Special Ten

Trading Magazine

settembre 28, 2016
di admin
Commenti disabilitati su Glie errori da evitare per fare trading online con successo

Glie errori da evitare per fare trading online con successo

L’enorme successo del trading online ha portato nel giro di pochi anni alla nascita di moltissime piattaforme di trading e di un numero impressionate di tipologie di investimento nuove in grado di rendere questa attività molto più semplice ed intuitiva di quanto non lo fosse nella sua versione classica.

Nel trading online infatti, il trader ha la passibilità di utilizzare strumenti ben diversi da quelli presenti fino a qualche anno fa, opzioni binarie tra tutti, grazie ai quali non è più legato alle classiche meccaniche del trading per le quali il profitto di un investimento era direttamente proporzionale al valore dell’asset su cui si era rivestito, con il trader che guadagnava in misura avariabile in funzione di rialzi e ribassi, ma solo al tipo di investimento effettuato e della relativa previsione, a prescindere quindi dall’entità del successo.

Nonostante però l’attività di trading sia stata notevolmente semplificata e le piattaforma siano divenute sempre più user-friendly per consentire a chiunque di poterle utilizzare, il trading online resta sempre un settore molto complesso, con le sue innumerevoli regole e le sue meccaniche rigide, ed in quanto tale non dovrebbe essere preso sottogamba soprattutto da parte di coloro che si affacciano per la prima volta su questo mondo.

A sostengo di quanto appena detto ci sono statistiche che indicano come la maggioranza dei traders smetti di investire già dopo qualche settimana o al massimo qualche mese, a seguito ovviamente di un’attività di trading fallimentare. Questo è dovuto principalmente all’approccio che questi traders utilizzano per iniziare a fare trading online, un approccio che vede quest’attività non come un vero e proprio lavoro da prendere con professionalità e serietà, ma come un gioco d’azzardo in cui scommettere il proprio capitale su quello che ci sembra essere l’asset più valido e sperare di trarre da questa scelta degli ottimi guadagni.

È inutile dire quindi quanto un simile approccio sia devastante, spesso figlio anche di una pessima pubblicità che si fa del trading online dipinto troppe volte come la via più facile e veloce per ottenere dei guadagni eccezionali in un tempo incredibilmente breve fai trading online. In realtà niente è più lontano dalla realtà, o comunque considerando l’attività di trading nel suo insieme, con il trading online che invece richiede una quantità notevole di sforzi e sacrifici da parte del neo trader che si ritrova a dover imparare una grande quantità di informazioni, una mole certamente inferiore rispetto al trading classico ma comunque molto importante, e a dover fare molta pratica per poter investire con successo e soprattutto nella piena consapevolezza di ciò che si sta facendo.

È bene quindi prendersi del tempo per imparare ad investire e ad utilizzare la piattaforma di trading online scelta, per evitare di ritrovarsi ad investire il proprio denaro premendo bottoni a caso. Inoltre è sempre bene utilizzare un approccio molto distaccato, per quanto difficile, a quest’attività, evitando d considerarla solo dal punto di vista economico, e cioè come un’attività per fare soldi e basta, in modo da acquisire un approccio professionale e razionale.

settembre 15, 2016
di admin
Commenti disabilitati su Le basi del Trading online

Le basi del Trading online

Il trading online, ed in particolare quello relativo alle opzioni binarie, è uno strumento molto potente utilizzabile sia dai trader esperti che da quelli neofiti, e consiste nel prevedere con un certo anticipo l’andamento sul mercato dei prezzi relativi ad una certa attività. Come ogni nuova esperienza però, il trading online richiede una certa quantità di informazioni di base che i neofiti devono imparare nel più breve tempo possibile per poter sfruttare i vari strumenti che le piattaforme online mettono a disposizione, ed a breve ne vedremo alcuni opzioni binarie broker è 200€.

Lo strike price ad esempio, è il prezzo concordato tra gli investitori ed i broker, e consiste nella soglia di prezzo che deve essere superata affinché l’investimento sia di successo, le scadenze invece che indicano l’arco temporale utile entro il quale ciò deve avvenire, ed infine termini come “in the money” o “out of the money” che ne definiscono il risultato finale.

Trading online: iscriversi e cominciare 

Fare trading online è estremamente semplice, non richiede tantissime conoscenze in materia di economia o di finanza, o perlomeno non di livello altamente professionale, e può essere fatto comodamente da casa grazie alle numerose piattaforme di trading online nate nel corso degli ultimi anni trading online. L’utente che decide di tentare la strada del trading infatti, non deve far altro che iscriversi su una di queste piattaforme mediante la compilazione del form presente online, utilizzare la versione demo della piattaforma per un certo periodo per testarne strumenti e funzionalità, ed infine versare denaro sul proprio conto ed iniziare ad investire sul serio.

Il secondo passaggio è in particolare forse il più importante, in quanto, pur essendo di fatto opzionale, permette al neo trader di avvicinarsi in modo gradale al trading online, senza dover necessariamente sprecare del denaro nel percorso di formazione ed evitando anche ansie e stress dovute ai naturali errori inziali.